27 gennaio 2015

BUONI PROPOSITI

Ciao a tutti...
Il titolo del post è già di per sè un programma. Quante volte durante la giornata (per non parlare dei mesi o addirittura degli anni) mi riempio la testa di buoni propositi........
"Devo pulire in cima all'armadio"....."Ah c'è la dispensa da riordinare"...."Devo finire di sitemare la cameretta"...."Devo iniziare quel tale progetto"....e chi più ne ha più ne metta...
Penso di avere UN BUON PROPOSITO per ogni sfera della vita privata, affettiva e professionale.

E di tutto questo non concludo nulla.......

Tanti progetti, tante idee...mi nascono quasi spontaneamente in testa ma poi ristagnano li per moooolto tempo.....e la cosa deprimente è che non riesco proprio a vedere un cambiamento di scenario per poter mettere in pratica tutto questo!!!!
A spizzichi e bocconi faccio il POSSIBILE, l'INDISPENSABILE per sopravvivere in una casa che sta lentamente chiedendo pietà e che tra non molto, dotata di vita propria, si vendicherà e mi fagociterà in qualche modo!

Le mie priorità ORA sono, volente o nolente, altre.....ma vi assicuro che spesso la cosa mi pesa!!!!


Stasera, in uscita col mio pulcino più grande, di ritorno sull'autobus mi è tornata alla mente la sensazione che provavo da ragazza quando, dopo una giornata fuori, rientravo e sapevo che l'unica cosa da fare era mettere tavola, se qualcuno non l'aveva già fatto, e sedermi al tavolo per gustare le leccornie di mamma Maura!!!!!!

io e Gabry ci siamo gustati una buona merenda in un localino vintage di Genova


Nessun obbligo, nessuna responsabilità, nessun pensiero gravoso....
Forse sono solo tanto stanca (nottataccia!!!) e vedo le cose un pò grigie.....ma questa spensieratezza mi MANCA tanto!!!!!

Ora vado e provo a rilassarmi guardando un briciolo di tv con mio marito che, rientrato ora (22.23) dal lavoro...si è appena gentilmente stravaccato sull'intera superficie del divano.....




Un saluto e un abbraccio,
Lilly

16 gennaio 2015

LA PAZIENZA E' LA VIRTU' DEI FORTI.....

Innanzitutto volevo ringraziare chi mi ha sostenuto nel precedente post....GRAZIE GRAZIE GRAZIE.......le vostre parole mi hanno scaldato il cuore....

Stamattina quando sono uscita per andare a lavorare, Gabry non è scoppiato a piangere....e già esultavo perchè da quando ho ripreso il lavoro, lui scoppia sempre in lacrime appena mi vede infilare la giacca e mi supplica di non uscire!
Mi sono detta: "Forse è più tranquillo......vuoi vedere che anche all'asilo cambia qualcosa????".
E infatti quando sono andata a prenderlo la sua maestra mi guarda e fa: "Mamma....domani nevica!"....Mi si sono illuminati gli occhi e a momenti mi scende la lacrimuccia...Gabriele ha mangiato il pollo (e ha fatto bis!!!!!) e il pane!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Felicità e soddisfazione nel sapere di aver fatto la cosa giusta a resistere!!!!!
E che gioia vederlo esaltato nel dirmi "Mamma oggi ho fatto bis di pollo e di pane!!!!"..
Chissà, forse si è finalmente sbloccato qualcosa? Forse si è concesso di rilassarsi e superare quel muro che lui stesso aveva costruito senza sentirsi in colpa????? Va a sapere cosa frulla in quella testolina....

E magari domani sarà tutto come prima ma godiamoci il PRESENTE........

Grazie ancora del sostegno...e di essere cosi dolci e carine nel seguire questa Mamma così pazzerella...

Vi abbraccio tutte...
Lilly

10 gennaio 2015

MAMMA IN CRISI

Sono divisa in due, spaccata, tagliata, incusa....trovate altri termini che possano significare il mio stato di quest'ultimo periodo....
Gabriele, non so proprio per quale assurdo motivo, non vuole più andare all'asilo....e tutte le mattine, con i goccioloni agli occhi..mi supplica di non mandarcelo..e di non farlo rimanere li a mangiare!!!!!
Non che prima ci andasse super volentieri...ma dagli inizi del primo anno (l'anno scorso) le cose erano migliorate...e quest'anno aveva iniziato abbastanza bene....un pò di malinconia al momento del distacco, qualche finta lacrimuccia miracolosamente scomparsa non appena voltavo l'angolo....ma niente di tutto quello che sta succedendo ora!!!
E non sono nemmeno una mamma di quelle che si arrabbiano se i figli non mangiano all'asilo...anzi!!! So benissimo che Gabry è un pò "limitato" nel cibo...mangia davvero 4 cose in croce e nemmeno sempre...ma la cosa non mi turba più di tanto! E da quando ha iniziato a fermarsi a pranzo, gli ho sempre detto che non importava se non mangiava...e all'inizio mi ha anche stupito perchè ha assaggiato alcune cose che a casa non ha mai voluto.........E la cosa bella è che quando lo faceva me lo raccontava tutto fiero e orgoglioso di se stesso!!!!!!
Poi, dopo un'influenza durata qualche giorno e la sua relativa assenza dall'asilo, si è scatenato in lui un RIFIUTO assoluto per tutto ciò che riguarda l'asilo: maestre, compagni, cibo, ecc.......
Ha cominciato a piangere già appena sveglio...cosa che prima se succedeva si verificava già dentro la classe...., ha cominciato a non mangiare più nulla...nemmeno il pane che prima invece sbranava...soprattutto se nel menu non c'era nulla di suo gradimento...Non mangia nemmeno più i crackers e la frutta che danno come merenda a metà mattina....cosa che invece ha sempre fatto chiedendo a volte anche il bis....
Mi dice che non vuole nemmeno più l'acqua!!!!!!
PERCHE' fa così??????? La spiegazione che mi sono data per questo assurdo comportamento è che usa il cibo per "punirmi"...una sorta di ripicca: "Voi mi mandate all'asilo? E allora io uso l'unica arma che posso governare: non mangio più...così voi vi preoccupate!!!!".
Ho provato allora a non chiedergli più cosa aveva mangiato a pranzo, a non chiedere proprio più nulla....ma finora questo disinteresse subdolo non ha provocato effetti!!!!

Le maestre mi dicono che probabilmente questo suo "ODIO" x l'asilo è semplicemente dovuto alla gelosia nei confronti dei fratelli che rimangono a casa con la mamma....Ok, posso essere anche d'accordo...ma perchè così improvvisa???? Perchè prima non era così angosciato????
La cosa buffa è che poi quando al pomeriggio lo vado a prendere è li che gioca con i suoi compagni, contento e a volte fa pure il bulletto...quello che si trova completamente a suo agio...Spesso addirittura devo chiamarlo più volte per schiodarlo da li...
Sono davvero confusa.....amareggiata.......preoccupata......dispiaciuta......triste......
Non voglio che soffra....ma spesso mi chiedo se soffre davvero o è solo un bravo attore!!!!

Io comunque sono convinta che stare con i suoi compagni gli faccia davvero bene...anche se lui dice che all'asilo si annoia e non si diverte per niente!!!! e quindi continuerò a fargli/farmi violenza.......forse prima o poi le cose cambieranno....di nuovo...in meglio!!!!!

E voi? Avete avuto esperienze simili????? Raccontate.....

2 gennaio 2015