11 novembre 2011

il dilemma del bicchiere

IL BICCHIERE E' MEZZO PIENO O MEZZO VUOTO?


Domanda che forse ogni uomo sulla terra si è posto almeno 1 volta nella vita.

Qualche anno fa...parlo della mia adolescenza...avrei detto MEZZO VUOTO! Eh si..ero decisamente pessimista ma in modo molto ramanzesco...mi sentivo un'eroina di qualche romanzo ottocentesco...di quelle senza famiglia, povera, magari anche malata che però cercava di risollevarsi con le proprie forze sapendo tuttavia di non contare nulla....Davvero patetica....
Oggi, da adulta e dopo ben 18 anni da quei giorni....se qualcuno mi facesse la fatidica domanda, mi verrebbe spontaneo rispondere: MEZZO PIENO!
Sento profondamente che la vita, nonostante possa giocarti brutti scherzi, nonostante qualche volta sembra tradirti..., nonostante qualche volta (anche troppe..di volte) non si vede che oscurità...la vita VALE LA PENA DI ESSERE VISSUTA!

Mio nonno direbbe: "Ogni cosa è buona se la vedi dal punto giusto!". E forse in queste semplici parole c'è la verità! Perchè ci affanniamo tanto nel trovare il male, il brutto, lo sporco di certe situazioni e/o di certe persone?? Non capisco...Così facendo perdiamo solo del tempo (perchè spesso le cose e i caratteri non cambiano) e, probabilmente, non lasciamo che il bello e il buono delle cose e delle persone possa farsi vedere! Siamo troppo presi dai nostri pensieri, dalle nostre idee che non vediamo nient'altro!
Aveva ragione quel cantante a dire << dipende, tutto dpende..da che punto guardi il mondo tutto dipende>>. E' nostra la colpa se le cose non vanno...perchè per avere il cambiamento...il primo passo in quella direzione dobbiamo farlo noi...indossando OCCHI NUOVI!

Vivere è troppo spesso faticoso, difficile...troppe ingiustizie, troppe scelte, troppe delusioni o paure.....ma cosa ci costa provare a rendere la nostra vita affascinante, meravilgiosa, entusiasmante nonostante tutto????
Almeno potremmo dire, alla fine di tutto, che abbiamo lottato!

E per voi, care amiche, come è il bicchiere???? Avete voglia di fermarvi un pochino qui da me e condividere il vostro pensiero? Forse leggendo ciò che pensiamo, possiamo trarre reciprocamente spunti e forza per iniziare una nuova vita!!!!

Bacioni dalla vostra filosofa improvvisata,
Lilly

2 commenti:

  1. Bellissimo questo post! Così di getto ti risponderei che il bicchiere è mezzo pieno, però non sempre mi comporto di conseguenza. Pur non avendo geni liguri (i miei sono toscani), il fatto di essere nata a Genova e quindi genovese per nascita e vita mi ha trasmesso la più vivace attività tipica da queste parti: il mugugno. Sono quasi diventata un'artista del mugugno, anche se mi accorgo ora di lamentarmi sempre delle stesse cose (e delle stesse persone). Però continuo a vedere il bicchiere mezzo pieno perché il senso dell'ironia vince sempre su tutto e poi è vero, la vita è già piena di difficoltà, se ci mettiamo pure a vedere il bicchiere mezzo vuoto... :)

    RispondiElimina
  2. Carissima,io rispondo mezzo pieno!!!
    Ho imparato a battermene u belin :-)di quello che la gente pensa,di quello che ogni tanto mi capita,dell'ipocrisia che mi circonda....sono stanca di pormi i problemi quando non sono sempre io quella sbagliata.
    La vita è come una scatola di cioccolatini...non sai mai quello che ti capita!!!Mitico Forrest Gump.
    Un abbraccio,Pamela

    RispondiElimina